Pubblicati da Marina Balbi

,

Si può insegnare l’autocontrollo?

Se pensiamo alla potenza della muscolatura e della dentatura di un cane e a quanto possono essere delicati nel gioco questo ci dà una misura della loro capacità di autocontrollo. E’ la mamma che insegna gli “autocontrolli”, cioè interrompe il gioco ogni volta che un cucciolo esagera con l’eccitazione o stringe troppo il morso o […]

,

Insegnare il seduto

Quasi tutti i proprietari di cani scelgono di insegnare come prima cosa il “seduto”, forse perchè è un comportamento che si ottiene facilmente o forse perchè assomiglia molto al nostro stesso segnale verbale per sederci appunto, o perchè il cane lo propone autonomamente o magari soltanto perchè ci dà l’impressione che il cane sia più […]

,

I levrieri primitivi (primitive hounds) e i levrieri orientali (sight hounds)

Il levriero più antico (pharaoh hound) risale addirittura a circa 5600 anni fa, ne troviamo molte raffigurazioni nelle tombe dei faraoni. Dal levriero dei faraoni hanno tratto origine e si sono diffuse molte razze simili in tutto il Mediterraneo. I levrieri primitivisono cani molto longilinei, adatti alla corsa e specializzati alla caccia al coniglio che […]

,

I cani nudi o cani senza pelo

Per “cani nudi” intendiamo i cani senza pelo, fanno parte del primo gruppo che origina dal lupo arabo e indiano. Geograficamente sono divisi in due gruppi: euroasiatico e centrosudamericano. Ricostruire la storia di questi cani non è stato agevole per la carenza dei reperti fossili, riportiamo qui quanto esposto nel libro “Lupi travestiti” della dott.ssa […]

, ,

Sindrome da deprivazione sensoriale, un caso di studio – seconda parte

Dopo i passi in avanti fatti da Joy, eravamo finalmente pronti per lavorare anche all’esterno! Abbiamo lavorato un po’ sulla gestione del guinzaglio in passeggiata e sperimentato il richiamo in situazione di libertà, poi ci siamo dedicati all’autobus! Un paio di mesi fa un altro educatore aveva utilizzato tecniche di “abituazione” e “flooding”, peggiorando di […]

, ,

Sindrome da deprivazione sensoriale, un caso di studio – prima parte

Ho voluto descrivere questo caso perchè sono certa che molti proprietari si riconosceranno in queste vicende, e potranno trovare utili suggerimenti su come muoversi in situazioni simili. Per questo ho pensato che fosse opportuno raccontare la storia da tre diversi punti di vista: quello dei proprietari, in un’intervista in cui raccontano tutti i dettagli quello […]