il_gioco

IL GIOCO

...il gioco crea auto accreditamento, fiducia, comunicazione, rompe la routine e tanto altro.

Questa sezione del blog è un laboratorio dedicato alla condivisione di esperienze, considerazioni, riflessioni e progressi degli allievi ThinkDog. Un posto dove confrontarsi e crescere insieme ma non solo: articoli ricchi di spunti per chiunque abbia un cane. Insomma quello che accade nella scuola è troppo bello e significativo perché rimanga a porte chiuse.

 

Apparentemente si potrebbe pensare che il gioco abbia una parte marginale nell’educazione e nella relazione con il nostro cane, ma invece è tutt’altro che così.

All’interno dei vari giochi, c’è una così vasta gamma di opportunità, per sviluppare in modo efficace le tre aree (Motoria, Cognitiva, Sociale) e di farlo con gran divertimento.

Questo è proprio l’obbiettivo primario, divertirsi e provare piacere nel farlo, è un vero e proprio momento speciale da condividere, infatti il gioco crea auto accreditamento, fiducia, comunicazione, rompe la routine e tanto altro.

Dobbiamo sempre assicurarci che il gioco abbia senso e che sia sulla soglia della difficoltà, un gioco troppo semplice non riesce a motivare il cane.

Esistono molti giochi che possiamo metter in atto, quelli più usati sono il gioco con le palline, giochi di ricerca, tira e molla, il gioco fine a se stesso, il problem solving ecc…

 

gioco_2palline

 

Ad esempio, nel gioco delle due palline:

  • utilizziamo due palline uguali
  • tiriamo una palla al cane mentre l’altra la teniamo dietro la schiena
  • una volta presa la pallina lo invitiamo a tornare
  • quando sarà quasi vicino a noi apparirà la seconda pallina

(per i cani l’oggetto più importante è quello che hai in mano)

  • lo invitiamo a lasciare quella che ha in bocca e lanciamo dalla parte opposta la pallina che abbiamo in mano.

 

gioco_pallina_1

 

Facendo un analisi di questo gioco, notiamo subito le varie competenze che alleniamo nel cane: l’atto predatorio, auto controllo, il richiamo, il lascia, auto accreditamento, la relazione con noi, la fiducia, l’attenzione e la comunicazione.

Una volta appresi vari tipi di gioco, possiamo aumentare le difficoltà spezzando gli schemi che abbiamo impostato, al fine di rende sempre tutto interessante e stimolante, ad esempio possiamo unire vari giochi insieme:

  • Lancio la palla al cane
  • quando ritorna lascia la palla e facciamo un po di tira e molla con una corda
  • dopo un attimo di tira e molla lo inviamo a cercare un dummy, che abbiamo precedentemente nascosto, o dei bocconi a terra

In questo modo lavoriamo in tutte le aree di competenza, divertendosi e creando una buona relazione con noi.

 

Buon Gioco!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su print
Print
Condividi su email
Email

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.