×


Avere un cane è uno stile di vita

Dalla scrivania di Angelo Vaira


Redazione ThinkDog - 25 Marzo 2024


Se c’è un insegnamento che possa essere il nucleo di ogni altra riflessione sul decidere di adottare un cane è questo: far entrare un cane nella nostra casa dovrebbe corrispondere a un nuovo stile di vita.

C’è chi ha già figli, lavoro, casa, hobby, parenti da visitare, la palestra, gli amici da vedere, le vacanze da pianificare e mille altre cose.

Ma quell’atteggiamento in cui si sente la necessità di fare tutto perché si ha paura di perdersi qualcosa, che gli psicologi chiamano FOMO (fear of missing out), mal si concilia col far entrare nella nostra vita un animale.

Il cane, ha il bisogno di muoversi, correre, giocare, socializzare, esplorare, mangiare cibo di alta qualità, e necessita pertanto del nostro tempo e della nostra attenzione (presenza mentale). Non può essere l’ennesima attività inserita in un già lungo elenco di cose da spuntare.

Meglio vivere senza cane, che ritrovarci nel giro di qualche mese ad avvertire il peso di doverlo portare a spasso e dargli solo il tempo di fare cacca e pipì mentre siamo col nostro sguardo da zombie a fissare lo smartphone.

Se abbiamo già un cane, la cosa più urgente e rivoluzionaria che possiamo fare è rivolgerci ad agevolatori della nostra relazione con lui, ovvero gli educatori cinofili più bravi e preparati, che cominciano dal rilevare i bisogni del cane e dall’aiutarci a leggerne le emozioni e il comporamento, non dall’insegnargli l’obbedienza (scappate a gambe levate da chi come prima cosa comincia a parlarvi di dominanza e sottomissione).

Se avere il cane diventa stile di vita…

Immergerci in natura con l’aiuto dell’animale cambia tutto.

Risvegliamo una parte importante di noi stessi, forse la più vera e profonda. Desideriamo comprendere la Vita. Nutriamo una passione per i sistemi biologici, le dinamiche di gruppo e i sottili segnali che gli animali ci inviano per comunicare con noi. Vogliamo imparare dai cani, portando la saggezza che cogliamo nel mondo animale nelle nostre vite, ovunque andiamo.

Coi cani ci sentiamo a casa, perché ci aiutano a trovare il senso delle cose. Non prendiamo tutto questo col distacco di uno scienziato, ma con amore, consapevoli però che i cani non sono bambini, ma esseri senzienti, con bisogni specifici che desideriamo appagare, a volte prima ancora dei nostri. Desideriamo creare attorno ai cani un ambiente che li aiuti a evolvere. E noi insieme a loro.

Il cane diventa stile di vita.