Come compilare il profilo per la mappa

Profilo per la mappa, nuove funzionalità e gestione semplificata

Per semplificare la gestione abbiamo separato l’area riservata dal profilo della mappa.

Nell’area riservata puoi continuare come prima a controllare il tuo percorso formativo in ThinkDog, corsi frequentati e qualifiche conseguite, sempre dallo stesso link: http://office.thinkdog.it/TDBO/

Il tuo profilo invece lo gestisci direttamente sulla mappa.

Guarda il video per scoprire le nuove funzioni

 

 

La prima nuova funzione è il login diretto al profilo

login

 

Cliccando sul pulsante login si apre una finestra con la possibilità di effettuare l’accesso inserendo email e password, se la password utilizzata nel profilo è la stessa usata nei tuoi social network puoi effettuare l’accesso cliccando sul pulsante di Facebook o Google+

login2

 

Dopo aver effettuato il login il pulsante si trasforma in area riservata

areariservata

 

Cliccando sul pulsante area riservata si accede alla gestione del profilo con le sue diverse sezioni:

Dati personali:

datipersonali

 

Biografia

biografia

 

Gli Url

(link alle pagine social e sito web)

urls

 

Le immagini

(immagine principale profilo e altre immagini)

immagini

 

Qualifiche conseguite

qualifiche

 

Commenti e valutazioni

Un’altra novità importante è la possibilità da parte dei clienti che lavorano con te di rilasciare un commento e una valutazione.

COMMENTI

 

Ogni volta che viene effettuata una modifica sul profilo puoi verificare immediatamente il risultato guardando il tuo profilo direttamente dalla mappa, ma le modifiche non saranno immediatamente visibili ai visitatori del sito.

Le modifiche verranno approvate da noi dopo aver verificato che sia tutto correttamente inserito, al massimo in due giorni lavorativi.

Questo vale anche per i commenti, in quanto vogliamo verificare che questi siano sul lavoro che realmente hai svolto, evitando commenti falsi, spam o altro.

Abbiamo anche semplificato il recupero password che avviene direttamente dalla mappa, dopo aver cliccato su login, per recuperare la password dovrai inserire il tuo indirizzo email e cliccare su recupera password.

recuperopassword

 

Un messaggio ti indica che è stata inviata un’email al tuo account di posta elettronica

emailinviata

 

A questo punto ti basterà seguire le indicazioni che troverai all’interno dell’email.

Clicca qui per visitare la nuova mappa

 

[message_box bg=”https://www.thinkdog.it/wp-content/uploads/2014/06/blank.jpg”] Hai bisogno di maggiori informazioni? [/message_box][title text=”Contatta il nostro responsabile” style=”bold”][row]
[col span=”1/4″][team_member name=”Emanuele Vaira” title=”Responsabile Web” img=”https://www.thinkdog.it/wp-content/uploads/2015/05/emanuelevaira.jpg”][/team_member][/col]
[col span=”3/4″].

Chiama

Tel. +39 331 9791040 (dal lunedì a venerdì, dalle 10:00 alle 14:00)

Scrivi

Email: emanuelevaira@thinkdog.it

[/col]
[/row]

La nuova mappa dei Referenti Cinofili ThinkDog

Abbiamo effettuato nuovi aggiornamenti alla mappa, clicca sul pulsante qui sotto per vedere il tutorial:

 

 

Angelo Vaira all’Istituto Lama Tzong Khapa

Pratiche e Puja

Insegnante: Angelo Vaira

Livello: Iniziale Facile

Dove: Istituto Lama Tzong Khapa

Il 4 e 5 ottobre, in occasione della ricorrenza di San Francesco e della Giornata Mondiale degli Animali, l’Istituto Lama Tzong Khapa ha il piacere di invitarvi alla conferenza di Angelo Vaira e alla Pratica di Liberazione degli animali.

PROGRAMMA

Sabato 4 – ore 18.00

LA VIA DEGLI ANIMALI – Angelo Vaira

La relazione con gli altri esseri senzienti come pratica ed espressione viva del Dharma 

Angelo Vaira, ci spiegherà come la relazione con gli animali possa essere una “via”, intesa come cammino e percorso per conoscere se stessi ed esprimere il proprio pieno potenziale, rendendo al contempo l’animale più felice e sereno.

CONTENUTI

  • Visione, metodi e azione nella relazione con gli animali
  • Intelligenza e cognizione nel regno animale
  • Benefici psichici e fisiologici per l’uomo dall’incontro con gli animali
  • Noi stessi come “eduttori”: portare alla luce il potenziale nascosto degli animali
  • Come comunicare con un animale
  • L’empatia fra uomo e animali
  • Quotidianità nel rapporto col cane

La conferenza verrà arricchita da un intervento del Ven. Ghesce Tenzin Tenphel, Maestro residente dell’Istituto e la proiezione di un breve video di Lama Zopa Rinpoche sulla pratica della liberazione degli animali.

 

NON È RICHIESTA UNA QUOTA PER LA CONFERENZA MA UNA LIBERA DONAZIONE

domenica 5 ottobre – ore 11.00

LIBERARE GLI ANIMALI

Nella giornata di domenica siete tutti invitati con i vostri amici a 2 o 4 zampe a celebrare la Giornata Mondiale degli Animali con la recitazione dei mantra e la circumambulazione dei 4 stupa secondo la pratica di Lama Zopa Rinpoche.

Tutti gli esseri senzienti, anche gli animali, che vi accingete a liberare, sono stati nostre madri per innumerevoli volte.
Come tali, si sono presi cura di noi in infiniti modi, anche a costo della loro stessa vita. La “pratica di liberare gli animali” è un modo potente ed efficace per ripagare la loro gentilezza, non solo salvandoli dalla sofferenza della morte ma, cosa più importante, consentendo loro di ascoltare il Dharma e di porre quindi le basi per una rinascita fortunata.
Se viene fatta in modo perfetto, la pratica di liberare gli animali implica le sei perfezioni: generosità, moralità, pazienza, sforzo entusiastico, concentrazione e saggezza.
Prolungare la vita altrui è un modo di prolungare anche la propria. Non dovete liberare gli animali pensando solo a voi stessi. Potete dedicare questa pratica anche ai membri della vostra famiglia o ad altre persone: in realtà potete dedicarla a tutti gli esseri senzienti.

Per prenotare puoi chiamare la segreteria  al numero
n° 050/685654 int1
Dal lunedì al venerdì
 9.00-12.30 / 14.00-18.00
sabato
9.00-12.30 /14.00 – 17.00
domenica

9.00-17.00 
Oppure scrivi a: segreteria@iltk.it

Iscrizione al corso:è obbligatorio segnalare la propria partecipazione al corso in segreteria anche se si è scelto di non servirsi di vitto e alloggio presso l’ILTK

Bauwow, l’App per il tuo compagno a 4 zampe

Cos’è Bauwow?

Bauwow è un app globale, multi lingua, social, dog-centric che è stata creata appositamente per il tuo migliore amico a quattro zampe. Su Bauwow trovi tutto per il tuo cane e le sue molteplici funzioni sono state progettate per aiutarti con le attività che tutti i giorni svolgi con il tuo amico peloso.

La funzionalità principale di Bauwow è la sua sofisticata sezione per la socializzazione dove potrai:

  • Creare un profilo per il tuo cucciolo
  • Trovare le aree adatte a lui
  • Conoscere in quale area stanno giocando i suoi amichetti del cuore
  • Mandare messaggi “bau bau” con il nostro servizio di messaggistica one-to-one
  • Aggiungere nuovi componenti al suo branco

Con Bauwow…il tuo cane e tu  troverete nuovi amici, luoghi dove giocare e strumenti per crescere. Troverete i luoghi dog friendly, i veterinari, i negozi di animali e i dog walker, tutto ciò di cui potrai mai aver bisogno per migliorare la vita del tuo cane.

Ogni cane su Buawow potrà tener traccia della sua salute e del suo benessere tramite le singolari funzionalità della sezione “la mia salute”. Registrare le visite dal veterinario, le vaccinazioni, il peso e tutta la sua storia medica, oppure fissare i prossimi appuntamenti sincronizzandoli con il tuo calendario.

Bauwow è l’unica app dog social che ti offre gli strumenti e le informazioni per il tuo cane tutti in una singola applicazione facile da usare. Il team dedicato di Bauwow ha mappato i servizi per il tuo cane in 20 grandi città in tutto il mondo e tante altre ne verranno aggiunte ogni mese. Se la tua città non è ancora presente, contattateci e cercheremo di aggiungerla il prima possibile.

Scrivici per aggiungere la tua città: feedback@bauwowworld.com.

 

Al momento sono mappate:

 

[row]

[col span=”1/3″]

Europa:

Londra

Manchester

Dublino

Milano

Firenze

Berlino

Monaco

Parigi

Madrid

Amsterdam

[/col]
[col span=”1/3″]

Nord America:

New York

Boston

Chicago

San Jose

Francisco

Vancouver

[/col]
[col span=”1/3″]

Asia Pacifico:

Sydney

Melbourne

[/col]
[/row]

Come faccio scaricare gratis Bauwow Pro?

Per ora è scaricabile solo per iphone, per android bisognera’ aspettare settembre. La versione limitata e’ scaricabile dall’app store e ti permette di usufruire di determinate funzionalita’, mentre quella completa, Bauwow PRO, costa solo 1,79 euro.

MA, PER TUTTI GLI AMICI DI THINKDOG, PROPRIO TUTTI,  BAUWOW PRO E’ GRATIS! L’OFFERTA E’ VALIDA FINO AL 30 LUGLIO.

(se non hai un iphone potrai scaricare gratis Bauwow Pro non appena verrà rilasciata la versione per Android)

Devi solo

  1. scaricare bauwow
  2. effettuare la registrazione e aspettare la mail con il link di verifica
  3. fare il log in
  4. andare in impostazioni e inviare un feedback
  5. Si aprira’ una mail, scrivete che siete amici di ThinkDog e inviate, siate sicuri che mi inviate l’email con la quale avete fatto la registrazione

A sbloccarvi poi l’app Bauwow PRO ci penseranno i gestori di Bauwow. Tante altre novita’ e sorprese vi aspettano, questo e’ solo l’inizio!

Per scaricare l’app CLICCA QUI

, ,

Vi presentiamo Mirjam Cordt

Mirjam Cordt è docente in sei giornate dedicate ai problemi comportamentali, parte del percorso formativo per diventare Istruttori Cinofili in Riabilitazione Cognitivo-Comportamentale.

Precisamente si occuperà di:
  • Lavoro con i cani “timidi”
  • Prevenzione delle morsicature
  • Aggressività (livello base e avanzato)

Mirjam è un istruttore di eccezionale bravura. Data la sua grande esperienza nella riabilitazione di grandi molossi è naturale chiedersi come faccia una donna a svolgere un lavoro che nell’immaginario comune è molto pericoloso. Abbandonando quindi l’idea che per riabilitare i cani aggressivi sia necessario un rodeo, Mirjam insegnerà  a lavorare in sicurezza e a ottenere risultati talvolta commoventi. Altra sua grande specialità è il lavoro con i cani “timidi”, dei quali insegnerà a riconoscere i diversi stati d’ansia, a sviluppare fiducia in se stessi e a riconoscerne anche i più piccoli progressi. Non mancheranno considerazioni sulle “terapie alternative”.

Mirjam ha scritto diversi libri del settore. Pur avendo concluso diverse formazioni come istruttore cinofilo ci tiene a precisare che la convivenza quotidiana con i cani ed il lavoro su cani con comportamenti e personalità differenti è il miglior insegnamento che uno possa ricevere: non esistono insegnanti migliori dei cani stessi. Questo, come sappiamo, è proprio quello che Angelo Vaira, fondatore della nostra Scuola, ripete da molti anni nei suoi corsi. Insomma gli insegnamenti di Mirjam sembrano essere perfettamente in linea col nostro approccio e non vediamo l’ora di poter attingere alla sua esperienza.

Mirjam ha fondato DOG-InForm, un centro situato vicino a Mainz in Germania che ospita una scuola cinofila per cani con problemi comportamentali e una pensione per cani. Lavora da molti anni nella protezione animali. Vive con suo marito un grande gruppo di amici a quattro zampe, composto da cani da protezione del gregge e cani di altre razze provenienti dalla protezione animali.

Per maggiori informazioni sui corsi che Mirjam Cordt terrà in ThinkDog, clicca qui:

https://www.thinkdog.it/corso-istruttori-in-riabilitazione-cognitivo-comportamentale/

mc_grose-gruppe_steinbruch_leckerli60

, ,

Bambility®: un’alternativa alle attività motorie tradizionali

Abito in una di quelle vecchie case popolari con grandi cortili dove i bambini si incontrano tutti i giorni dopo la scuola per giocare insieme. Durante le ultime vacanze per le festività natalizie ho visto ancora bambine e bambini giocare insieme a campana, l’elastico, saltare a corda. Sono bambini fortunati perché di solito le città non offrono spazi di questo tipo dove anche gli anziani trascorrono tanto tempo in cortile e sono proprio loro a suggerire questi giochi in alternativa a quelli elettronici ormai disponibili su tutti i telefoni cellulari.
E tutti gli altri bambini?

Quelli che vivono in palazzi normali in città e non hanno la possibilità di cimentarsi in giochi di questo tipo come fanno a sviluppare la loro motricità?
Per i piccoli c’è la psicomotricità e per i più grandi attività sportive a scuola e nei circoli sportivi.
Spesso queste diventano attività di routine, suggerite dal pediatra e spesso male accolte da bambini e ragazzi che le trovano noiose e faticose.

Un gruppo di professionisti all’interno di ThinkDog ha strutturato una nuova attività, la Bambility® (link https://www.thinkdog.it/Bambility) che oltre allo sviluppo delle capacità sociali ed emotive del bambino aiuta un corretto sviluppo psicomotorio. Attraverso l’interazione diretta con il cane i bambini sono molto motivati e partecipano volentieri a tutte le attività proposte.
Dal punto di vista motorio l’obiettivo generale della Bambility® è quello di aiutare il bambino a strutturare e consolidare lo schema corporeo, gli schemi motori di base e le capacità coordinative, al passo con lo sviluppo cognitivo e con l’età dei bambini. I programmi di Bambility® , infatti, sono diversificati secondo le età in modo da adattarsi al meglio alle caratteristiche psico-motorie dei bambini.

Ai bambini di 3-4 anni vengono proposte attività mirate a sviluppare e consolidare gli schemi motori di base, come correre, arrampicarsi, strisciare, rotolare e si presta particolare attenzione alla coordinazione generale, alla coordinazione oculo-manuale, alla coordinazione fine, a spazialità e lateralità, al senso del ritmo, all’equilibrio e alla percezione di se’.
Perciò nel percorso con il cane i bambini assumeranno posizioni statiche semplici, ad esempio in piedi a gambe unite o divaricate, seduti con le gambe distese avanti o piegate, in quadrupedia con mani e ginocchia a terra accovacciandosi con i glutei sui talloni.

I bambini tra i 5 e gli 8 anni sono in grado di eseguire esercizi combinati, saltare, lanciare e prendere al volo. A loro si richiederanno attività volte a strutturare e migliorare l’equilibrio, la coordinazione oculo-manuale e spazio-temporale. Nelle attività con il cane si potranno richiedere  spostamenti in maniera coordinata rispetto al gruppo per aiutare a consolidare la coordinazione spazio-temporale e l’utilizzo a coppie o piccoli gruppi di attrezzi per favorire la coordinazione oculo-manuale.

Con ragazzi dai 9 anni in su si può lavorare su capacità più complesse come la destrezza e la rapidità e si può cominciare ad intervenire sulle capacità condizionali. Il percorso attraverso le tavole della Bambility® può essere realizzato in maniera molto più dinamica rispetto alle fasce d’età  precedenti e si può aumentare la difficoltà degli spostamenti dei bambini tra loro e nello spazio.

In definitiva le attività legate alla Bambility® permettono di consolidare lo schema corporeo e di esercitare gli schemi motori di base per i bambini più piccoli. Per i più grandicelli si inizia ad intervenire sulle capacità coordinative e  in particolare su:

Capacità di apprendimento motorio – consiste nella capacità di apprendere nuovi gesti e movimenti.

Capacità di controllo motorio – è la capacità di controllare il movimento in funzione dello scopo previsto, e cioè di raggiungere esattamente il risultato programmato del movimento o dell’esercizio. E’ molto importante capire esattamente come muoversi e realizzare il “progetto di movimento” quando è presente il cane, che ci osserva e reagisce in base ai nostri comportamenti e movimenti nello spazio.

Capacità di orientamento spazio-temporale – consente di modificare la posizione e il movimento del corpo nello spazio e nel tempo, in riferimento ad un campo di azione definito. Anche in questo caso è molto importante imparare ad occupare lo spazio e muoversi nei tempi stabiliti per mantenere sincronia con i movimenti del cane.

Capacità di equilibrio – consente di mantenere il corpo in equilibrio o di recuperare la posizione desiderata dopo ampie sollecitazioni e spostamenti. Soprattutto per i bambini più grandi, ai quali sono richiesti spostamenti a volte anche rapidi, questa capacità viene sollecitata ed allenata costantemente.

 

Corso Operatore Bambility

> Clicca qui per approfondire

, ,

Educare alla Calma

Ce lo ha mostrato Angelo Vaira in TV. Scopri dal vivo come si fa, in uno dei nostri corsi.

 

Nella scorsa puntata di Cambio Cane, il programma televisivo dedicato all’educazione dei cani in onda su FOXLife ogni venerdi sera, Angelo Vaira ha aiutato un labrador iperattivo a ritrovare la calma. Bayles, questo è il nome del cane, proprio non riusciva a stare fermo. Rubava e rompeva oggetti, distruggeva i mobili con i denti, saltava addosso e perfino quando era esausto si lasciava cadere per terra, ma continuava ad abbaiare, perché la sua mente proprio non era in grado di tranquillizzarsi e fermarsi un attimo. Il cane viveva quasi sempre recluso in cucina e non sono mai riusciti a stare a tavola con Bayles nella stessa stanza, apparecchiando sempre quindi in sala da pranzo e non in cucina. Nella foto qui affianco puoi invece osservare Bayles che riposa ai piedi del tavolo in cucina, mentre il resto della famiglia è a tavola. Bayles si è anche tranquillizzato in salotto mentre si guarda la TV. Il suo stato di ritrovata serenità e calma ha commosso tutti.
Ma come ci è riuscito Angelo? Si è occupato innanzi tutto dei bisogni di Bayles, aprendo la porta della cucina e aumentando il tempo delle passeggiate. Ha coinvolto i bambini in modo da canalizzare le loro energie in attività utili a loro stessi e a Bayles. Ed è intervenuto insegnando esercizi per aumentare la concentrazione e stimolare i circuiti neurali della calma. Questo particolare tipo di training è uno dei “marchi di fabbrica” del lavoro di Angelo Vaira ed è chiamato “Terapia Emozionale della Calma”.
Le basi della terapia emozionale della calma vengono trattate in tutti i nostri corsi per insegnare ai cani a calmarsi in presenza di altri cani. Un ottimo corso da cui cominciare è Una Base Sicura.

 

Una Base Sicura

(corso formula week-end)

> Clicca qui per maggiorni informazioni

,

Classi di Socializzazione: te le abbiamo mostrate in TV. Ora frequentale dal vivo!

newsletter

Nella scorsa puntata di Cambio Cane, il programma televisivo dedicato all’educazione dei cani in onda su FOXLife ogni venerdi sera, Angelo Vaira ha rieducato un meticcio di 50 kg di nome Roy attraverso eserci di comunicazione e una Classe di Socializzazione.
Le Classi di Socializzazione sono una particolare forma di training sviluppata da Angelo Vaira, in cui invece di agire sul comportamento si agisce sulle capacità del cane.
In una classe come questa  tutti i cani vengono lasciati liberi dal guinzaglio e attraverso precise indicazioni dell’istruttore ci si muove in una parte o nell’altra del campo, alla distanza corretta e con la traiettoria giusta. Questi elementi uniti alle capcaità di lettura dell’Istruttore pongono i cani nello stato mentale adatto a percepire l’incontro con gli altri cani con “occhi nuovi”. Il nostro cane in questo modo sviluppa la capacità di leggere e rispondere attraverso segnali calmanti (particolari segnali che prevengono e risolvono i conflitti), aumentano la loro intelligenza emotiva e quella sociale.
Sono un mezzo portentoso e senza eguali per lavorare sulle aggressività e la mancanza di “tatto” dei cani irruenti. Aggiungono esperienza ai cani paurosi e ti permettono di familiarizzare con la situazione in cui il tuo cane incontra altri cani.
Una intera Classe di Socializzazione con spiegazioni approfondite viene svolta nella seconda giornata del corso Una Base Sicura: un corso formula weekend aperto a tutti.

Una Base Sicura

(corso formula week-end)

> clicca qui per maggiori informazioni

,

Perfezionare la comunicazione empatica

Ethos Pathos Logos.014Ti è mai capitato di avvertire la sensazione di essere un tutt’uno col tuo cane? E con i cani degli altri?
Empatia è “sentirsi sentiti”, come dice il neuropsicologo Daniel Siegel. E quando questo accade:

  • la mente del cane si pone in uno stato di maggiore disposizione a provare “nuove strade”; in sostanza aumenti le probabilità che in modo naturale ci sia un cambiamento in quelle situazioni in cui ci sono problemi (es. aggressività nei confronti degli altri cani, paura delle persone ecc.)
  • aumenta la qualità della vita del cane, poichè in questi “stati di flusso” si avvia sempre più facilmente una connessione che crea senso di appartenenza e libera sostanze biochimiche che “fanno bene”
  • il cane molto più favorevole all’ascolto: non vuole rompere l’equilibrio creato e quindi si lascia “guidare” molto più facilmente

Insomma è indubbio che essere in sintonia, comunicare empaticamente, creare la connessione, essere una mente sola, fa bene al training e fa bene alla relazione. Ma il punto è: come si può “entrare in sintonia”? E’ mai possibile che gli istruttori per ottenere l’attenzione dei cani debbano utilizzare sempre bocconcini o palline o salamotti? Non c’è un’altra via?
In ThinkDog ci siamo specializzati su questo punto. Angelo Vaira ha compiuto studi trasversali, creando un unico sistema integrato capace di esercitare la comunicazione empatica.
Osservanto l’immagine a sinistra puoi notare come riferendoci a tre fasi distinte della comunicazione sia possibile comprendere come continuare ad avere “il flusso” mentre lavoriamo con un cane.

ETHOS

E’ la radice greca da cui deriva “etica”. Nel nostro sistema equivale ad adeguarci al modello del mondo dell’altro, rispettarlo, rispecchiandone movimenti, distanze, espressioni, vocalizzi, in modo sincrono. Alcuni psicologi chiamano questo “ricalco”, “mettersi al passo”,  “rispecchiamento” o “sincronia”. Gudrun Feltmann lo chiama “immedesimazione”. Altri autori “decentramento”.

PATHOS

E’ la radice greca da cui deriva, “passion”, “em-patia”, “com-passione”. Nel nostro sistema è il sentirsi sentiti, è la connessione che finalmente è attivata. Monty Roberts lo chiama “join up”, in PNL si chiama, “rapport”. Qui si è creato l’equilibrio che il cane non vorrà rompere e per questo deciderà di farsi guidare.

LOGOS

E’ la parola greca da cui deriva “-logia”: “etolo-logia”, “psico-logia”. Sta a significare “Conoscenza”, con la “C” maiuscola, quella che i greci pensavano fosse sempre presente, che non bisogna accumulare, ma ri-scoprire. Cleante (filosofo greco, 330 a.C – 232 a.C) diceva “il logos attraversa tutte le cose”. Nel nostro sistema è lo scopo verso cui insieme al cane ci muoviamo: evoluzione, crescita, adattabilità. O anche semplici nuovi  comportamenti.

Questo non è che un piccolo assaggio di quello che si sperimenta oggi in ThinkDog, nel nostro Corso per Educatori Cinofili e più precisamente durante il Laboratorio di Comunicazione Empatica, tenuto personalmente da Angelo Vaira.

 

Corso per Educatori Cinofili

Bergamo – posti esauriti

Roma – in partenza l’8 marzo 2013 – ultimi posti

> più informazioni