×


Come far capire al cane che quando gioca con la pallina non deve abbaiare e agitarsi?

Dal Blog di Angelo Vaira


Redazione ThinkDog - 17 Dicembre 2023


Ciao! Volevo chiederti un consiglio su come far capire al mio cane che quando si gioca con la pallina non deve abbaiare e agitarsi. Per ora quando gli faccio vedere la pallina e gli ordino di star seduto lo fa, peró se non gliela lancio subito comincia a saltare da tutte le parti e ad abbaiare. Anche se gli dico di “no” che non deve abbaiare, continua a farlo finché non mi giro e me ne vado. Cosa mi consigli di fare perché capisca che non deve abbaiare?

Un saluto, Irene (Padova)

Ciao Irene,

ci vogliono competenze “cinetiche”, cioè abilità che si possono trasmettere solo di persona, perché il tuo cane smetta di abbaiare. Ma qualcosa mi dice che potresti anche riuscire così: associa alla pallina attività diverse dai lanci.

I lanci aumentano l’eccitazione del cane e lo mettono in uno stato mentale che favorisce l’abbaio.

Insegnagli a fare il resta, poi ti allontani di 7-10 passi, lasci la palla per terra e poi gli dai il permesso di prenderla. Se si alza prima del tuo permesso, nessun “no”, o urla o punizioni fisiche. Solo prendi e alzi la pallina, prima che lui riesca a prenderla. Se invece rimane al suo posto correttamente gli dici “ok!” per dargli il permesso di prenderla.

Quando riesci a fare questo è giunto il momento di fare un passo avanti ed insegnargli a cercare la palla. Mentre lui fa il resta, lascia la palla per terra e torna da lui. Digli “cerca” per dargli il permesso di cercarla. Poi complica le cose allungando i tempi e le distanze.Fare il “resta” mentre lanci la pallina e rimanere lì fino al tuo “ok” sviluppa la capacità di autocontrollo.

Infine, puoi anche premiare i momenti di silenzio dando il permesso di prendere la palla proprio in quel momento. In questo modo gli comunichi che avrà la pallina solo se rimane in silenzio.Cercare la palla invece farà sì che alla sua vista il tuo cane si concentri, invece di essere fuori di sè per l’aspettativa di doverla rincorrere. La ricerca richiede concentrazione e calma… esattamente l’opposto dello stato mentale che il cane deve avere per rincorrere qualcosa.

Hai bisogno di un educatore?

Contatta l’Educatore ThinkDog più vicino al te sulla nostra Mappa: https://map.thinkdog.it/